Planet Unknown, esplorazione spaziale coi rover

Un corto animato sull’amicizia di due robottini esploratori

Planet Unknown, prima di essere scelto da Vimeo come Staff Pick e prima ancora di vincere un premio al Festival di Burbank, è il lavoro svolto come tesi di laurea da Shawn Zixiao Wang.

Studente cinese della Communication University of China, Wang ha preso un pizzico di Wall-E (film Pixar del 2008), Interstellar quanto basta, mescolato il tutto per circa 11 mesi ed ha infine sfornato questo piccolo capolavoro.

L’idea mi è venuta nel 2014, racconta Wang, subito dopo il rilascio di Interstellar. Sono rimasto profondamente colpito dal film ed i due robot, TARS e CASE mi hanno dato l’ispirazione. L’idea di robot intelligenti che esplorano lo spazio è nata in quel momento.

Altre ispirazioni sono venute da Wall-E, Toy Story, Chappie, i documentari della Nasa sul Mars Rover Curiosity e altri cortometraggi come The third & the seventh di Alex Roman, Abiogenesis di Richard Mans, Wanderers di Eric Wernquist, Down of the stuff di Alf Lovvold e molti altri ancora.

Ambientato alla fine del ventunesimo secolo, mentre l’umanità è alle prese con l’esaurimento delle risorse terrestri, Planet Unknown è la storia di due robottini esploratori. Sono due rover che vengono inviati nello spazio alla ricerca di eventuali pianeti abitabili. Mentre sono alle prese con degli esperimenti sul suolo di un pianeta alieno, una tempesta di meteoriti spariglia i piani della missione e…

…e se volete sapere di più su questo gioiello dell’animazione fai da te, non vi resta che guardare il video qui di seguito.

Il lavoro di Wang è davvero ottimo, chissà com’è andata a finire poi la discussione della sua tesi di laurea. Planet Unknown avrà lasciato a bocca aperta i rigidi togati cinesi?

E voi, cosa ne pensate? L’avventura spaziale dei due robottini vi ha entusiasmato? Fatecelo sapere con un commento.