Stranger Things ha finalmente la sua avventura grafica anni ’80

È online la prima demo di un’avventura grafica amatoriale dedicata a Stranger Things, la serie tv fenomeno del momento di Netflix.

Pochi giorni fa riportammo la notizia della comparsa di una gif, creata come fosse un videogioco in pixel art dedicato a Stranger Things. Nell’articolo ci auspicavamo anche che qualcuno si decidesse a realizzare un vero videogame sulla serie tv di Netflix. Oggi le nostre preghiere sono state esaudite (almeno in parte).

Arriva infatti da Infamous Games, un gruppo di persone “amanti delle avventure grafiche vecchia scuola”, una prima demo giocabile di un videogioco non autorizzato su Stranger Things.

stranger-things videogame

Nella demo aiuteremo Hopper, Powell e Callahan a cercare un indizio sulla scomparsa di Will nella foresta, l’ultimo posto conosciuto dove è stata segnalata la presenza del ragazzo. Una volta trovato l’indizio, la demo terminerà. Ancora non esiste una versione completa del gioco ma, se siete veri appassionati della serie, vale la pena spenderci qualche minuto.

Così come i suoi predecessori degli anni ’80, avremo la possibilità di comandare Hopper esclusivamente tramite la scelta dei dialoghi disponibili nella selezione; ma sarà presente anche qualche piccola trovata (come la possibilità di far fumare lo sceriffo).

Non sappiamo ancora se, e quando, verrà rilasciata una versione completa del gioco. Se siete interessati potete comunque darci un’occhiata gratuitamente QUI.

La cover che trovate in calce all”articolo invece è stata realizzata da un artista italiano, Manolo Saviantoni. Potete trovare le altre sue opere (di cui io mi sono già innamorato) sulla sua pagina Facebook ufficiale.

Potrebbe piacerti anche
Commenti
Caricamento...