Venerdì 13: Il reboot si farà con Breck Eisner?

L’ennesimo reboot di Venerdì 13 potrebbe trovare alla sua guida il regista Breck Eisner, figlio del Michael Eisner che ai tempi del film originale era a capo di Paramount Pictures

Il reboot del reboot di Venerdì 13, il film del”orrore del 1980 che ha dato il via ad una saga composta da ben 12 titoli, potrebbe essere affidato al regista Breck Eisner (La città verrà distrutta all’alba, Sahara, The Last Witch Hunter). A riportarlo è il sito Deadline, che lo vorrebbe in trattative con la Paramount Pictures e la Platinum Dunes.

Curioso scoprire che Michael Eisner, il padre del regista, all’epoca del film originale era a capo proprio della Paramount Pictures.

Già nel 2009 si tentò con un reboot, una porcheria che non ottenne il successo sperato. Oltre al film sono in produzione attiva anche una serie tv e un videogioco che vedranno come protagonista il terrificante Jason Voorhees.

A maggio, Brad Fuller della Platinum Dunes rilasciò un’intervista a TheReelWorld nella quale dichiarò:

“La storia scritta da Aaron Guzikowski per il nuovo Venerdì 13 ha dei personaggi fantastici. Bisogna approfondire Jason Voorhees quindi abbiamo voluto ricominciare da capo. E’ una specie di storia delle origini ma sono origini che nessuno ha visto prima. Ovviamente c’è Pamela Voorhees ma è un po’ diverso da quello che avete già visto.”

Che ne pensate? Il regista vi ispira fiducia? Andreste a ri-ri-ri-rivedere un altro Venerdì 13? Fatecelo sapere con un commento qui sotto!

Potrebbe piacerti anche