Pokevision scrive una lettera aperta a Niantic

Il creatore di Pokevision, Yangchen Liu, scrive una lettera a Niantic, chiedendole di tornare sui propri passi

Pokevision non si è ancora rassegnata. Dopo essere stata tagliata fuori da Pokemon GO, a causa della recente patch che ne ha limitato il servizio, il creatore del tracker ha deciso di scrivere una lettera aperta a Niantic (lo sviluppatore di Pokemon GO).

L’impossibilità di fornire il tracking su mappa per la cattura dei pokemon in Pokemon GO, ha di fatto terminato l’avventura del neonato servizio (così come di molti altri).

Ecco la lettera di Yangchen Liu, indirizzata al CEO di Niantic, John Hanke:

Metà dei giocatori di Pokémon GO è passata per Pokevision, e non è stato per imbrogliare. Il gioco era semplicemente impossibile da giocare nel suo stato attuale per molti giocatori. L’attrazione principale di Pokevision, non era quella di ottenere un vantaggio, ma di poter giocare di più a Pokémon Go. Questo è quello che tutti vogliono: giocare a Pokémon Go.

Quando abbiamo chiuso Pokevision per rispetto verso di voi e le vostre richieste, una delle quali venuta direttamente da te, John, ci siamo fidati di voi per far crescere la community di gioco. Non saprei come altro esprimerlo: vogliamo solo giocare. Non ci importa dei bug qua e là, ma per favore, almeno fateci sentire che ci avete a cuore.

Cosa ne pensate? Niantic tornerà sui suoi passi?

Fonte: Kotaku

Potrebbe piacerti anche