Mortal Kombat, Christopher Lambert conferma il suo coinvolgimento

Parlando del possibile terzo film di Mortal Kombat, Christopher Lambert si lascia scappare qualche dettaglio

C’era una volta, tanti anni fa, un videogioco semplicemente spettacolare, il suo nome era Mortal Kombat. Da quel videogioco, furono tratti dei film un po’ meno spettacolari ma comunque di discreto livello. In un periodo come questo, nel quale se non fai un remake non sei nessuno”, non poteva mancare quello dedicato a Mortal Kombat. Nel 2011 New Line Cinema annunciò il proprio progetto di resuscitare il franchise Mortal Kombat con James Wan come produttore, apparentemente quel film è ancora in fase di sviluppo. La prime pellicola fu stata diretta da Paul W.S. Anderson che scritturò Christopher Lambert nel ruolo del famoso personaggio Raiden. Durante un’intervista con Loaded, Lambert ha parlato di quel particolare film definendolo “un buon film di un videogioco”.

Lambert rifiutò l’opportunità di reinterpretare il suo ruolo nel sequel Mortal Kombat: Annihilation perché pensava che la sceneggiatura “non fosse un granché”. Sembra però che sia tornata la possibilità di vederlo nel terzo film del franchise, offrendoci anche qualche spunto interessante:

Hanno una grande idea per il terzo film. Sarà completamente differente. Viaggeremo attraverso il tempo ma in un modo totalmente speciale. Immaginate dei personaggi mentre combattono nel centro di Londra, quando improvvisamente, wohoosh, sfondi una finestra e ti ritrovi sul tetto di un taxi di New York.

Sicuramente lo spunto per un buon film c’è stato dato, speriamo non sia il solito remake scandaloso che l’industria cinematografica s’è abituata a partorire di tanto in tanto. Nel frattempo ci consoliamo con la birra di Mortal Kombat, salute!

Che ne pensate, nerd vintage? Darete fiducia al titolo? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto.

 

Potrebbe piacerti anche
Commenti
Caricamento...