Fa causa a Microsoft perché Windows 10 le ha rovinato il PC

Tutti noi avremmo voluto fare causa a Microsoft almeno una volta nella vita (soprattutto quando ha rilasciato Vista), ma a nessuno di noi è mai saltato in mente di farlo veramente. Teri Goldstein, al contrario, non ha voluto sentire ragioni ed ha fatto causa a Microsoft perché (a sua detta) é stata obbligata a scaricare ed installare Windows 10 (a sua detta) contro la sua volontà e, udite udite, ha vinto! Già, io mi sarei aspettato eserciti di avvocati pronti a difendere il colosso americano ma, probabilmente anche il giudice non s’è trovato bene con il nuovo sistema operativo di casa Microsoft, dando quindi ragione alla Goldstein, obbligando il colosso californiano a risarcire 10.000$ per l’acquisto di un nuovo PC più performante e per danni morali (ancora mi sto domandando che computer si sia comprata Teri per avere questo risarcimento!).

Se avessimo fatto tutti quanti causa a Microsoft con Windows Vista per danni morali, probabilmente Bill Gates sarebbe ormai lungi dall’essere l’uomo più ricco del mondo!

Cosa ne pensi? Anche tu avresti voluto fare causa a Microsoft ma non ne hai mai avuto il coraggio? Non potevi permetterti l’avvocato? O avevi solo paura di essere preso in giro dal giudice? Faccelo sapere tramite un commento qui sotto.

Fonte: GeekTyrant

Potrebbe piacerti anche
Commenti
Caricamento...