George R.R. Martin chiede a Stephen King come fa a scrivere così velocemente

Un fantastico evento quello di Albuquerque – New Mexico (la casa di Heisenberg, per la cronaca), dove due tra gli scrittori più influenti della storia moderna sono stati messi l’uno di fronte all’altro dando la possibilità ad entrambi di parlare a ruota libera, includendo anche una sessione di Q&A. Tra le domande più interessanti poste durante questo meeting, ce n’è una dove George R.R. Martin chiede a Stephen King come fa a scrivere così velocemente. Ne siamo consapevoli, uno è noto per la sua incredibile produttività, l’altro invece, per la sua lentezza nel produrre nuovi libri.

Martin ha domandato a King senza tanti giri di parole: “come cazzo fai a scrivere così tanti libri così velocemente?”. King ha riposto che scrive per tre o quattro ore al giorno, sperando di produrre almeno sei pagine pulite. Il creatore del Trono di Spade ha dunque incalzato: “Non hai mai avuto un giorno dove ti siedi ed è come essere costipati? Scrivi una frase e la odi, allora controlli la email e ti domandi se effettivamente hai qualche genere di talento o se magari avresti dovuto fare l’idraulico? Non hai giorni come questi?”. Stephen King ha risposto che solo i fatti della vita vera possono interferire con il suo lavoro, nient’altro.

Che questa sessione di domande e risposte abbia definitivamente illuminato il creatore de Il Trono di Spade, dando a noi appassionati la possibilità di leggere qualche nuovo libro in tempi un po’ più brevi? Noi non possiamo far altro che sperarlo vivamente! Di seguito tutta la conversazione tra i due fantastici scrittori.

Fonte: Nerdist

Potrebbe piacerti anche
Commenti
Caricamento...