Da oggi puoi scommettere su Dota 2 e League of Legends alla SNAI!

Finalmente i giocatori d’azzardo nerd avranno la possibilità di scommettere su Dota 2 e League of Legends. Non se ne sentiva il bisogno dite? Conosco persone che avrebbero scommesso alla SNAI anche sulle gare tra gocce sui finestrini di quando erano bambini, quindi probabilmente per loro sarà un’ottima notizia.

Questo il comunicato dell’azienda di scommesse sportive:

In America i numeri da capogiro sono equiparabili a quelli di una competizione sportiva internazionale, tanto da muovere una quantità esorbitante di appassionati, diventando un fenomeno mediatico e sociale.

Stiamo parlando degli eSports, competizioni a montepremi basate sui videogiochi. Uno sport vero e proprio, con tornei, allenamenti visualizzabili in streaming e team di videogiocatori professionisti riconosciuti come star.

Il Gruppo Snai ha deciso di investire su questo prodotto all’avanguardia accettando per primi in Italia le scommesse su questo sport, al momento su due titoli: Dota2 e League of Legends ma l’obiettivo è di ampliare l’offerta e lavorare senza sosta sul fronte tecnico e nell’acquisizione di diritti per espandere il proprio portafoglio. Come per gli altri sport, anche sulle competizioni eSports, Snai offrirà vari tipi di scommesse, pre-match e live.

“Stiamo vivendo un’epoca d’oro per lo sviluppo e la diffusione degli eSports a livello globale. – afferma Fabio Schiavolin, Amministratore Delegato del Gruppo Snai – Cogetech – Anche videogiocatori non appartenenti a paesi tradizionalmente legati all’ambiente videoludico, come il Venezuela, le Filippine, partecipano alle maggiori competizioni e per tale motivo vediamo in questa disciplina un forte sviluppo e ampliamento per il mondo delle scommesse. Siamo i primi in Italia a puntare su questo prodotto all’avanguardia. Nell’online il nostro tasso di crescita nel 2015 è stato superiore a quello registrato dal mercato: +50% nelle scommesse e +25% nei casinò, una performance che ha premiato i nostri sforzi. Crediamo che una grande spinta potrebbe arrivare proprio dagli eSports.”

Snai ha pronto un ‘pacchetto’ eSports in cui l’offerta è disponibile 24 ore al giorno, 7 giorni su 7, dal momento che la maggior parte dei tornei si svolgono in Asia e negli Stati Uniti. Il sito snai.it offrirà un match center completo con quote sempre aggiornate, programmi, risultati e live streaming per i principali eventi. Inoltre si sta lavorando ad una sezione dedicata all’interno del portale sportnews.snai.it.

Il Gruppo Snai per garantire sicurezza e integrità a questa nuova disciplina inserita nel palinsesto complementare, si avvale del supporto di Sportradar, società specializzata nel monitoraggio di eventi e dati sportivi e partner esclusivo di ESL (Electronic Sports League), una delle aziende leader nell’organizzazione di campionati di eSports.

L’ascesa degli eSports è stata particolarmente evidente in Asia, dove i giochi elettronici competitivi fanno parte di una cultura radicata che si concentra nei cyber-cafè ed ha una copertura televisiva nazionale. Qui, League of Legends vede quasi 70 milioni di giocatori unici ogni mese e i montepremi si aggirano intorno a 1 milione di dollari. In America il giro di affari dell’anno scorso ha prodotto 615 milioni di dollari di profitti, e si prospetta una crescita di mercato del 30% nei prossimi 5 anni.

Già da diversi anni, diversi bookmakers esteri propongono scommesse sugli eventi eSports. Essendo l’online in continua evoluzione, è forte l’esigenza di aggiornare l’offerta regolamentando i nuovi prodotti che emergono sul mercato, anche per evitare che le novità rappresentino un fattore di attrazione verso il settore illegale.

Il Gruppo Snai ha riconosciuto nello sport elettronico delle grandi potenzialità per il mercato italiano, gli eSports non sono solamente un semplice passatempo, stimolano la passione, la sana competitività e, a tutti gli effetti, rappresentano una nuova forma di intrattenimento. “Siamo fiduciosi – conclude Schiavolin – che questo prodotto ci porti altre soddisfazioni e nuovi successi anche grazie al diffondersi, tra i team italiani, della cultura per il netgaming; lo scenario si sta popolando di piattaforme come Twitch, dove è possibile seguire in diretta i più importanti eventi mondiali. Tutto ciò è sindrome di un fenomeno che sta dilagando anche in Italia e di conseguenza molto interessante per noi, per offrire un’esperienza di gioco sempre più innovativa e accattivante

Potrebbe piacerti anche