Konami regala una protesi robotica ispirata a Metal Gear ad un fan

Si chiama James Young, ed è il fortunato vincitore di una protesi robotica ispirata a Metal Gear, messa in palio grazie ad un contest che Konami stessa ideò in occasione dell’uscita di Metal Gear Solid V. James perse il braccio a causa di un incidente con un treno che gli costò anche l’amputazione di una gamba.

Ora, grazie ad un servizio della BBC Three diviso in due parti, possiamo ammirare la protesi costata circa 100.000 dollari, e realizzata da un team di esperti della Open Bionics con il supporto creativo di Sophie de Oliveira Barata, Adrian Godwin, e Rudi Kolenc. La protesi è dotata di alcune singolari caratteristiche integrate in essa fra cui una torcia, una porta usb, un laser, uno schermo touch con cui James è in grado di ricevere telefonate, mail o rimanere connesso ai social, e un piccolo drone che può essere comandato grazie ad un telecomando estraibile inserito all’interno della spalla.

Di seguito potete trovare le due parti del servizio della BBC

Pur non essendo convinto dell’effettiva utilità di alcune features della protesi robotica, devo ammettere che poter lanciare un drone dal proprio braccio le conferisce un certo tono.

Voi che ne pensate?

Potrebbe piacerti anche