Aveva piratato Diablo 19 anni fa, ora paga il suo creatore..

Da giovane aveva piratato Diablo e oggi, dopo quasi vent’anni, ha deciso di pagare il creatore del gioco. Questa è la storia incredibile che ci regala Shivam Batt tramite il suo profilo Twitter, che nel 1997 era un giovane gamer reo di aver piratato una copia di Diablo, uno dei giochi più famosi di casa Blizzard e della storia dei videogiochi, come probabilmente molti altri giocatori già facevano in tutto il mondo all’epoca (e non solo). La differenza tra Shivam e tutti gli altri pirati informatici ormai stagionati, è che durante la GDC di San Francisco il nostro eroe ha deciso di incontrare David Brevik, il direttore tecnico del primo Diablo, scusarsi con lui per il misfatto accaduto due decadi prima, e pagare quanto dovuto (non sappiamo se con il tasso di interesse applicato o meno). La storia è stata documentata anche sul profilo Twitter di Brevik.

Avete di che pentirvi? Siete ancora in tempo per fare la cosa giusta..

0 Commenti
Feedback in ordine
Vedi tutti i commenti