Symphony no. 42 il corto più strano che abbiate mai visto

Symphony no. 42

Diamo uno sguardo a Symphony no. 42, il cortometraggio sui problemi “del mondo” realizzato come tesi di laurea da Reka Bucsi

Dopo avervi emozionato con The Present, siamo pronti a turbarvi con Symphony no. 42, il corto animato di Reka Bucsi, un promettente filmmaker di origini ungheresi attualmente residente in Danimarca.

Classe 1988, Reka ha realizzato il video che state per vedere come tesi di laurea presso la Moholy-Nagy University of Art and Design di Budapest. Il filmato tratta del rapporto che esiste tra l’uomo e la natura, portando alla nostra attenzione scene surreali dal forte impatto simbolico che, viste con un occhio più critico, ci portano anche a riflettere.

In attesa di poter visionare il suo ultimo lavoro, intitolato Love (che debutterà al Berlinale proprio oggi), godiamoci Symphony no. 42 e il suo mondo magico e crudo come pochi altri.

Eccolo:

0 Commenti
Feedback in ordine
Vedi tutti i commenti