GuyFi, la cabina di masturbazione a New York City

GuyFi, la cabina di masturbazione a New York City

New York City conta la bellezza di 7.000 cabine telefoniche sparse per il territorio urbano e, come sappiamo, non sono esattamente i mezzi più utilizzati nel fare e ricevere chiamate oggigiorno.

Hot Octopus, società inventrice di un vibratore per il sesso maschile, ha pensato dunque di convertire i suddetti dispositivi telefonici in spazi privati dove, gli uomini d’affari della città statunitense, possono ritrovare i piaceri della vita nel corso della propria giornata: GuyFi, la cabina di masturbazione a New York City.
Al momento le cabine convertite a tale pratica sono soltanto due, pare però che la società voglia espandere questo progetto su larga scala.
Voi che ne pensate? È giusto masturbarsi in una cabina per le strade di una delle città più trafficate del mondo?

I commenti qui sotto!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

P.S. Chiaramente la notizia in questione è una bufala, pare però che migliaia di persone ci siano cascate a piedi pari. Negli Stati Uniti la masturbazione in pubblico è illegale, le cabine in questione sono una – geniale – trovata pubblicitaria!

 

0 Commenti
Feedback in ordine
Vedi tutti i commenti